Menu

Area Clienti

FASTWEB S.p.A.

Maturitą 2014, app e siti per prepararsi al meglio

Manca poco all'appuntamento pił importante per gli studenti delle scuole superiori italiane. Ecco le risorse sul web per affrontare al meglio gli esami di maturitą
Web & Digital

 Da Saba a D'Annunzio, passando per Pasolini, Pirandello e Quasimodo. Mancano quattro giorni – poco meno – al via della maturità 2014 e i maturandi italiani, oltre a ripassare gli ultimi argomenti, si stanno dando da fare per reperire tutte le informazioni possibili sulle tracce per i temi di maturità e sulle altre prove. E il web è la risorsa primaria cui attingere per reperire notizie di questo genere-

Il web, però, può aiutare anche in altro modo la preparazione alla maturità 2014. Tra portali, siti web, gruppi studio online e applicazioni, c'è solo l'imbarazzo della scelta per affinare la propria preparazione e ottenere ottimi risultati nella prova finale.

Il web

Internet ha preso il posto una volta occupato da manuali, enciclopedie e libri di testo. Gli studenti si affidano ad enciclopedie online, portali dedicati allo studio e alla preparazione degli esami e portali studenteschi di varia natura.

 

 

  • Wikipedia. Non dovrebbero essere necessarie presentazioni troppo lunghe per Wikipedia, l'enciclopedia online libera e realizzata grazie al contributo di tutti gli utenti. Che si abbia bisogno di un ripasso veloce, di un chiarimento o si voglia studiare approfonditamente un particolare autore, Wikipedia sarà un'ottima base di partenza, capace di garantire la stessa autorevolezza e correttezza della celeberrima Enciclopedia britannica.

  • Oilproject. Nonostante tutto l'impegno che si può mettere nello studio, un argomento che sfuggirà o che non si riuscirà a capire perfettamente ci sarà sempre. In casi come questi si può ricorrere ad Oilproject, portale didattico 2.0 dove trovare lezioni video o testuali su qualsiasi argomento e materia.

 

 

  • Studenti.it. Dalle tesine svolte all'assistenza per la scelta degli argomenti, dal motore di ricerca per i componenti esterni delle commissione d'esame alla sezione “Chiedilo al prof”, il portale studenti.it propone moltissime risorse in vista della maturità 2014. Una tappa obbligata per tutti i maturandi alla ricerca di informazioni sulle tracce dei temi per la maturità, esercitazioni pratiche in vista della seconda, per la simulazione della terza prova.

  • Skuola.net. Tracce, tesine, percorsi e tutto quanto può tornare utile per affrontare le tre prove scritte della maturità 2014 e non solo. Sul portale skuola.net i maturandi potranno trovare informazione di ogni genere e tipo per i loro esami: da come prepararsi nei giorni immediatamente precedenti a come modificare il proprio metodo di studio per rendere al meglio, dal videocorso a temi e saggi già svolti per essere già pronti alle tracce dei temi per la maturità 2014.

  • ScuolaZoo. Dai suggerimenti utili per affrontare al meglio le tre prove scritte e le tre prove orali alle ultime notizie in arrivo dal MIUR. Nella sezione dedicata alla maturità 2014 di ScuolaZoo si potranno trovare tutte le risorse necessarie per gli esami di stato.

Le app

Lo smartphone sta acquisendo sempre maggiore importanza nel percorso di avvicinamento all'esame di maturità 2014. Tanto nell'App Store quanto nel Play Store troviamo applicazioni che aiutano i maturandi a migliorare la propria preparazione in vista delle tre prove scritte e della prova orale e applicazioni che danno suggerimenti, consigli e notizie utili sino a poche ore prima dell'inizio della prova di italiano. Apple ha addirittura creato una sezione ah hoc, chiamata “Preparati per i tuoi esami”, dove trovare app utili negli ultimissimi giorni e tra una prova e l'altra.

 

 

  • Maturapp. Sviluppata dal portale ScuolaZoo, Maturapp (disponibile sia per iOS, sia per Android) permette di avvicinarsi agli esami facendo il pieno di notizie e informazioni utili. Grazie alla applicazione sarà possibile accedere a tutte le sezioni del portale, ricevendo notizie sempre aggiornate sui temi per la maturità, consigli per preparare al meglio la tesina e gli orali e molto altro ancora.

  • Appunti. Sviluppata e curata dagli ideatori di Studenti.it, l'applicazione Appunti (per iOS e Android) contiene oltre 60.000 tra appunti e mappe concettuali di oltre 200 materie.

 

 

  • Skuola.net. Scaricando l'applicazione dell'omonimo portale si avrà accesso ad oltre 70.000 risorse didattiche (appunti, versioni, dispense, esercitazioni, ecc.), temi e saggi già svolti e alle risposte – oltre 1 milione di contributi – presenti nel forum.

  • iFisica, iMatematica, iRipasso Chimica. Chi ha problemi nelle materie scientifiche non può che fare appello a questo trittico. Con iFisica, iMatematica e iRipasso Chimica si avranno a disposizione formule, esercizi svolti, teoremi dimostrati e molto altro ancora.

  • Wolfram Alpha. Derivazione mobile del “motore computazionale della conoscenza” ideato nel 2009 dal professore britannico Stephen Wolfram, questa app (per iOS e Android) permette di avere a portata di dito tutto lo scibile umano o quasi. Se non si riesce a disegnare il grafico di una funzione, basta inserirne la formula per vederla comparire quasi magicamente sul display dello smartphone; la struttura chimica dei vari composti non avrà più segreti, così come i vari teoremi matematici e fisici. Insomma, una sorta di Pico de Paperis (il professore tuttologo di Topolino) da portare sempre dietro con sé.

  • Paradigmi di greco antico. Se il proprio tallone d'Achille scolastico è il greco, questa app è quello che serve per ripassare in vista della maturità 2014. Paradigmi di greco consente di cercare ogni forma verbale greca, di leggerne la traduzione e di scoprirne tutti gli altri tempi e modi verbali.

 

 

  • Latino. Sempre dal portale Studenti.it arriva l'applicazione definitiva per chi è alle prese con paradigmi, coniugazioni e perifrastiche di vario genere. Latino (disponibile sia per iOS, sia per Android) contiene 2.300 versioni tradotte, schede di approfondimento e più di 1300 appunti di latino

  • Wordreference. Se invece di latino e greco antico si è alla ricerca di termini e frasi fatte in altre lingue, Wordreference è la scelta preferita da chi possiede uno smartphone. Dizionario multilingue disponibile per iOS e Android, permette di scoprire significato e sinonimi di decine di migliaia di vocaboli tanto nelle lingue più note (inglese, spagnolo, francese e tedesco), quanto in altri idiomi meno utilizzati (ceco, coreano e turco, ad esempio).

I social

Le reti sociali, oltre ad essere sempre una possibile traccia per i temi della maturità, diventano utilissimi quando si è in pieno clima-esame. Sono i social, infatti, a convogliare le primissime notizie sulle tracce non appena distribuite tra i maturandi e riportare informazioni più dettagliate su temi, funzioni da svolgere e versioni da tradurre. Nulla di troppo legale, tanto che gli smartphone vengono requisiti prima dell'inizio della varie prove onde evitare che gli studenti possano “cadere in tentazione”.

I social network, però, possono avere anche una funzione pedagogica ed educativa. Esternando i propri dubbi e ponendo domande specifiche nei vari gruppi creati per la maturità 2014, ad esempio, si possono ricevere consigli utili o spiegazioni chiarificatrici su questo o quell'autore. Oppure trovare il metodo risolutivo di quella funzione che non si riusciva a risolvere da giorni. Insomma, Facebook, Twitter e tutti gli altri possono svolgere un ruolo tanto negativo, quanto positivo: tutto dipende dall'utilizzo che se ne vuole fare.

Copyright © CULTUR-E
©2017 FASTWEB S.p.A. Tutti i diritti riservati - P.IVA 12878470157 Versione classica di Fastweb.it